Verbania Tragedia del Mottarone, diffuso il video della telecamera di sorveglianza

Verbania Tragedia del Mottarone, diffuso il video della telecamera di sorveglianza

Nel video, acquisito dai Carabinieri, riprendendo un monitor dell'impianto di registrazione, si vede la cabina, con a bordo 15 persone, arrivare a un passo dalla stazione, e poi improvvisamente fare un balzo indietro e scivolare giù, verso il basso, a folle velocità, prima di precipitare per decine di metri in prossimità del pilone.

A distanza di oltre 20 giorni dal giorno della strage, emerge il video, tragico, terrificante della Funivia Stresa-Mottarone, le immagini che immortalano il momento in cui il cavo si spezza, la funivia schizza all'indietro per poi sfracellarsi al suolo. Un terribile incidente che ha scioccato tutti.

I freni di emergenza sono bloccati per la presenza dei forchettoni.

In 43 secondi, depositati agli atti dell'indagine, sono racchiusi gli ultimi istanti di vita delle quattordici incolpevoli vittime della tragedia della funivia del Mottarone accaduta domenica 23 maggio 2021 a Stresa, nel Verbano-Cusio-Ossola.

I due video, uno ripreso dall'esterno della stazione, l'altro dall'interno, sono agli atti dell'inchiesta sulla tragedia che sta svolgendo la Procura della Repubblica di Verbania la quale ha iscritto nel registro degli indagati tre persone con l'accusa di omicidio colposo plurimo, lesioni gravissime e disastro dovuto a rimozione di sistemi di sicurezza. Sono il titolare delle Ferrovie del Mottarone, Luigi Nerini, il capo servizio Gabriele Tadini (l'unico in custodia cautelare ai domiciliari) e il direttore di esercizio dell'impianto, Enrico Perocchio.

Intanto i Carabinieri di Verbania si sono presentati a Vipiteno presso la sede della Leitner, la società incaricata della manutenzione della funivia del Mottarone.

Requisire tutti i documenti e le comunicazioni scritte tra la ditta di manutenzione e i gestori della funivia del Mottarone.