Un morto su una barca nel lago di Garda

Un morto su una barca nel lago di Garda

In queste ore, gli inquirenti sono alla ricerca di una donna che poteva essere con la vittima questa notte. In base agli elementi attuali gli inquirenti ritengono si tratti di un incidente. Era appassionato di nautica ed era concessionario di un centro assistenza di impianti termici. I due giovani si erano avvicinati a Salò in barca nel pomeriggio di ieri per assistere al passaggio delle auto della Mille Miglia storica insieme ad un gruppo di amici.

Si è già aggravato il bilancio dell'episodio, al momento avvolto dal giallo, sul quale stanno cercando di fare luce la Guardia Costiera e i Carabinieri di Salò, vale a dire l'incidente nautico che si sarebbe verificato nel corso della notte sul lago di Garda, fra Salò e San Felice del Benaco.

I militari e la Guardia costiera starebbero infatti sulle tracce di un motoscafo che avrebbe travolto l'imbarcazione prima di fuggire.

I carabinieri stanno ascoltando le persone, straniere a quanto si è appreso, che erano a bordo del motoscafo noleggiato nella giornata di ieri. Il ritrovamento è avvenuto prima delle 5 e la barca presentava danni da urto.

Proseguono frattanto le ricerche di una seconda persona, una donna, nelle acque di San Felice. Al lavoro, oltre ai carabinieri di Salò, al Nucleo investigativo di Brescia e alla Scientifica, ci sono i sommozzatori dei vigili del fuoco e il nucleo elicotteristi.