Il bollettino coronavirus dell'11 giugno 2021 in Piemonte e Alessandria

Il bollettino coronavirus dell'11 giugno 2021 in Piemonte e Alessandria

Sale così ad almeno 4.241.760 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall'inizio dell'epidemia. Schizzato anche l'indice Rt, passato da tra 1,2 e 1,4.

Altri 273 nuovi positivi in Sicilia per il contagio da coronavirus su 13.367 tamponi processati, con una incidenza al 2,0%. Per 10 casi è ancora in corso l'indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 25 nuovi casi e Cesena con 24, seguite da Ravenna (17) e Parma (16); poi Modena (15), Rimini (10), Reggio Emilia e Forlì (entrambe con 9 casi). Quindi il Circondario Imolese (2) e infine Ferrara (1). Gli operatori dei media hanno una grande responsabilità verso il pubblico e le Istituzioni: "il loro compito è di ridurre l'incertezza attraverso l'informazione, partendo dall'incertezza dimostrata, se non anche provocata, da politici e scienziati". In tutto i guariti sono 44.547 (più 38 rispetto a ieri). Oltre ai contagi crescono di pari passo i decessi che nella giornata di venerdì 11 giugno sono arrivati a 18, dopo il record di zero di qualche giorno fa.

Attualmente le persone positive al Covid nelle Valli del Noce sono: 0 di Bresimo, 2 di Rumo, 1 di Borgo d'Anaunia, 0 di Cis, 0 di Livo, 0 di Novella, 0 di Ruffrè-Mendola, 1 di Ronzone, 0 di Sarnonico, 0 di Dambel, 0 di Sanzeno, 5 di Romeno, 1 di Cavareno, 0 di Amblar-Don, 0 di Cles, 0 di Sfruz, 2 di Ville d'Anaunia, 0 di Contà, 8 di Predaia, 0 di Ton, 0 di Denno, 0 di Campodenno, 0 di Sporminore, 0 di Vermiglio, 0 di Peio, 0 di Rabbi, 0 di Ossana, 0 di Pellizzano, 0 di Mezzana, 0 di Commezzadura, 2 di Malé, 1 di Dimaro Folgarida, 0 di Croviana, 0 di Terzolas, 0 di Cavizzana, 0 di Caldes. I decessi odierni sono 69 (ieri sono stati +88), per un totale di 126.924 vittime da febbraio 2020. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: zero a Piacenza (-3), 6 a Parma (+1), 6 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri), 13 a Modena (invariato), 26 a Bologna (invariato), 1 a Imola (invariato), 2 a Ferrara (invariato), 1 a Ravenna (invariato), nessuno a Forlì (come ieri), 1 a Cesena (invariato) e 5 a Rimini (invariato). Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 21 (ieri erano stati 30).