Altra giovane donna in rianimazione colpita da trombosi dopo vaccino AstraZeneca

Altra giovane donna in rianimazione colpita da trombosi dopo vaccino AstraZeneca

Anche per questo ora si punta a soddisfare la domanda di fasce di popolazione più disponibili, senza le quali il ritmo della campagna rallenterebbe drasticamente: "l'allarme c'è non solo nella mia regione - dice il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga- c'è una fetta di popolazione incerta, che non si vuole vaccinare, e su quella dobbiamo essere convincenti, dobbiamo fare una campagna, per tutelare il singolo e tutti gli altri".

I vaccini a vettore virale, Astrazeneca e Johnson & Johnson, tornano a dividere gli esperti sull'opportunità o meno della somministrazione ai giovani durante i cosidetti "open day" organizzati da alcune Regioni. Viola, intervistata dal Corriere della Sera afferma: "Sono sempre stata convinta che non bisognerebbe darli a persone di età inferiore a 55 anni". Per non avere dubbi basta leggere un lavoro uscito sulla rivista Science dove si spiega come man mano che si scende con l'età i rischi di ricevere questi vaccini superano ampiamente i benefici.

In Italia oltre tre milioni di over 60 invece non hanno ricevuto neppure la prima dose, nonostante siano la fascia più esposta ai rischi letali del Covid. A quanto scrive Repubblica "si sarebbe trattato di un errore del farmacista incaricato di prendere il flacone: anziché Pfizer ha scongelato il vaccino sbagliato e preparato siringhe (si trattava della prima dose) contenenti il siero anglo-svedese. Specialmente ora che l'incidenza del virus è molto più bassa, la forbice tra rischi e benefici sotto i 40 anni si assottiglia" ha spiegato in un'intervista con Fanpage.it.

Locatelli ha fatto anche riferimento alla 18enne che a Genova è stata operata due volte dopo una trombosi, e che era stata vaccinata con il vaccino di AstraZeneca il 25 maggio in un open day. Era ricoverata dallo scorso 5 giugno al Policlinico San Martino di Genova per una grave trombosi al seno cavernoso.

Una donna di 52 anni è morta in Australia per un caso di trombosi.