Funivia cade nel vuoto a Stresa, 9 morti e 3 feriti

Stando al primo bilancio, a bordo ci sarebbero state diverse persone. Un mezzo dei vigili del fuoco che si stava recando sul posto si è ribaltato, ma non ci sono feriti. Sul luogo dell'incidente sono al lavoro le squadre del soccorso alpino insieme a vigili del fuoco e carabinieri.

Il Soccorso Alpino Piemontese sta intervenendo sul Mottarone, nella zona intorno a Stresa, nel Verbano, dove si è staccata la cabina della funivia.

Nella cabina precipitata c'erano almeno 11 persone: due bambini sono stati trasportati in codice rosso con le eliambulanze. Le corse durano una ventina di minuti. L'impianto era stato riaperto il 24 aprile, al termine del secondo lockdown ed era stato sottoposto a lavori di ristrutturazione nel 2016.

La cabina è crollata in un tratto boscoso e impervio, dove le operazioni di soccorso non sono facili. "Ora appare sostanzialmente distrutta a terra - la cabina è di colore bianco e rosso - quasi completamente accartocciata, quindi la caduta è stata evidentemente significativa", ha raccontato Walter Milan del Soccorso Alpino. L'incidente - come riferito da La Stampa - si è verificato in uno dei punti più alti dell'impianto. E' gestita dalla società Funivie del Mottarone.

Un incidente è avvenuto questa mattina lungo la linea della funivia Stresa-Alpino Mottarone, da poco rimessa in funzione: è in corso l'intervento delle squadre di soccorso. La manutenzione straordinaria aveva previsto, tra le altre cose, la sostituzione del motore e dei quadri elettrici. E' stata eseguita anche una magnetoscopia sulle funi, una sorta di esame ai raggi x per verificarne la tenuta. L'impianto collega il Piazzale Lido di Stresa alla vetta della montagna che divide il Lago Maggiore da quello di Orta. Un tratto panoramico della durata di 20 minuti diviso in due tronconi.