Corruzione, Franco Landella agli arresti domiciliari - TGR Puglia

Corruzione, Franco Landella agli arresti domiciliari - TGR Puglia

Il sindaco di Foggia, Franco Landella, dimissionario dalla carica dal 4 maggio scorso, è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari dalla Polizia di Stato del capoluogo dauno e del Servizio Centrale operativo.

Corruzione e tentata concussione i reati contestati. Qualche giorno fa Landella era risultato indagato insieme alla moglie, che è una dipendente comunale e faceva parte del suo gabinetto. La stessa misura cautelare è scattata anche per la moglie dipendente del Comune, Iolanda Daniela Di Donna, i consiglieri di maggioranza Antonio Capotosto e Dario Iacovangelo, e un imprenditore edile. Landella e' ritenuto responsabile anche del reato di tentata concussione nei riguardi di un altro imprenditore operante nel settore della pubblica illuminazione.

Nell'inchiesta per corruzione sono coinvolte anche altre tre persone di cui non sono state rese note le generalità. Come riportato dal Corriere della Sera, nell'inchiesta sarebbe coinvolto anche l'ex Presidente del Consiglio Comunale Leonardo Iaccarino, già agli arresti domiciliari per i reati di corruzione, peculato e tentata induzione indebita.