Vaccino Covid, Giannelli: "Oltre l’80% del personale scolastico si è vaccinato"

Vaccino Covid, Giannelli:

Praticamente la cifra che il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario dell'emergenza Coronavirus, si è dato come obiettivo giornaliero entro la fine del mese.

Superate le 6.600 dosi somministrate nei "Vaccine days" di Pasqua e Pasquetta. "Regione Lombardia si impegna a non lasciare indietro nessuno e in questa delicata fase di lotta alla pandemia abbiamo voluto avviare la campagna vaccinale dedicata a loro con scrupolo e celerità". Un risultato che si scontra con le forniture arrivate nell'ultimo periodo e con quelle che arriveranno nel giro di qualche giorno - si attendono circa un milione e mezzo di vaccini da Pfizer entro domani.

"Assicuriamo a tutte queste persone la nostra massima attenzione - spiegano la vicepresidente ed assessore al Welfare, Letizia Moratti, e l'assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità, Alessandra Locatelli - sia a tutela delle loro fragilità sia rispetto a familiari ed assistenti, che con lodevole impegno e sacrificio si occupano quotidianamente di loro". Addirittura l'Umbria e la Sardegna hanno comunicato di aver vaccinato rispettivamente appena 14 e 39 persone a Pasqua.

Lazio e Veneto che sono in zona arancione, invece, hanno un indice Rt ancora elevato che non permette di fare valutazioni per una riapertura. Una spiegazione che può funzionare per Pfizer, ma non per AstraZeneca: stando ai dati di lunedì 5 aprile, erano state somministrate solo il 54% delle dosi disponibili.

Nonostante il flop del weekend, comunque, la struttura commissariale non si dice preoccupata. "È vero, la domenica di Pasqua non è andata benissimo, ma siamo soddisfatti dei dati settimanali - hanno commentato fonti interne a Il Fatto Quotidiano - visto che sono cresciute del 20% le somministrazioni agli over 80".

I caregiver e i familiari conviventi delle persone con grave disabilità che accompagneranno all'appuntamento il soggetto da vaccinare, potranno essere vaccinati contestualmente, senza prenotazione, previa presentazione, al momento dell'accoglienza al Centro, di apposita autocertificazione (SCARICALA QUI).