Pasqua 2021 blindata, da oggi l’Italia in zona rossa: le regole

Pasqua 2021 blindata, da oggi l’Italia in zona rossa: le regole

Tra le grandi conferme troviamo il coprifuoco in vigore ancora dalle ore 22 alle 5 di mattina.

Rimangono chiusi i musei, le mostre, i parchi archeologici. I ristoranti restano operativi per asporto e consegne a domicilio fino alle 22. Domenica e lunedì sono aperti farmacie, edicole, tabaccai.

Ovunque saranno intensificati i controlli. Lo spostamento resta consentito solo in presenza di comprovate esigenze lavorative o situazione di necessità o motivi di salute, sempre mediante l'uso dell'autocertificazione. Anche a Firenze assembramenti 'spontanei' si sono creati davanti a supermercati e mercati, anche come effetto dei contingentamenti degli ingressi e in altri luoghi le persone in piedi ad aspettare il turno arrivavano ad occupare gli incroci delle strade: scene che ricordano quanto visto durante il primo lockdown della primavera scorsa.Compito dei 70mila uomini delle forze dell'ordine in campo è anche quello di vigilare per il divieto di spostamenti anche nel proprio Comune, se non per urgenza, attività motoria vicino a casa o per andare a trovare parenti oppure amici in massimo di due persone (i minori di 14 anni conviventi non si considerano nel conteggio). Quando si incontrano persone non conviventi si raccomanda di tenere le mascherine se non si riesce a rispettare il distanziamento e proteggere le persone anziane e quelle fragili. In generale, la fascia di rischio rossa è sinonimo di divieto di uscire dalla propria abitazione se non per gli ormai noti motivi di lavoro, salute ed urgenza. Anche in Abruzzo, quindi, vigono nuove regole e nuovi divieti anti Covid, in particolare per limitare gli spostamenti delle vacanze di Pasqua. Nella fattispecie di attività sportive che comportano uno spostamento, vedasi corsa o bicicletta, sarà consentito l'ingresso in un altro Comune, a patto che lo spostamento stesso rimanga funzionale all'attività sportiva e che la destinazione finale coincida con il Comune di partenza. È possibile quindi andare in bici e camminare, ma da soli e mentenendo almeno un metro di distanza da altre persone. Sono sempre vietati gli assembramenti. Consentita, inoltre, l'attività sportiva dalle 5 alle 22, all'interno del Comune, in forma individuale, all'aperto e mantenendo una distanza interpersonale di due metri. I militari hanno bloccato a Palermo un rave party organizzato con un tam tam sui social mentre a Carrara, in Toscana, in undici sono stati sorpresi a fare i pesi in palestra: alcuni di loro venivano anche da fuori città per allenarsi. Viaggi all'estero: si può partire e si può raggiungere l'aeroporto. Presso la seconda casa può recarsi soltanto il nucleo familiare, e tale casa non deve essere abitata da altri.

Dal 3 al 5 aprile l’Italia è in zona rossa: tutte le regole degli spostamenti, visite a parenti amici, seconde case. La strana Pasqua 2021
Sport, visite, seconde case: ecco cosa si può fare fino al 5 aprile

E' possibile raggiungere le seconde case solo se si è proprietari o se si è stipulato un contratto d'affitto da una data antecedente al 14 gennaio 2021. Ci sono poi ulteriori restrizioni determinate dalle ordinanze regionali in Campania, Liguria, Marche, Toscana, Sardegna, Puglia, Valle d'Aosta, Provincia di Bolzano.

SECONDE CASE - Per quanto riguarda le seconde case, le Faq del governo spiegano che è consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, compreso il rientro nelle 'seconde case' ubicate dentro e fuori Regione.