Lombardia, Fontana: portale Poste venerdì e accelerata vaccini dal 12/4

"A partire dal 12 aprile partiremo alle 8 di mattina a vaccinare la fascia tra i 75 e i 79 anni". Si procederà per fasce di età, a scalare. Regione Lombardia è pronta per quella che definisce la "campagna massiva", legata inevitabilmente alle dosi disponibili da qui ai prossimi mesi.

Lo fa sapere Regione Lombardia, specificando che 177.313 sono state effettuate sulla piattaforma digitale di Regione e Poste Italiane, 11.551 attraverso il Contact Center, 1.647 con i portalettere e 1.603 agli sportelli Postamat. I dettagli sono stati forniti ieri nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Lombardia aperta dal presidente Attilio Fontana con alcuni numeri: "A oggi sono state erogate 1,629 milioni di dosi, il 63 per cento degli over 80 ha ricevuto almeno la prima e il 28 per cento anche la seconda, stiamo procedendo in modo assolutamente positivo".

Le fascia 70-74 " Dal 15 aprile apriremo poi le prenotazioni per 70-74ennni, che sono 546mila e che saranno tutti vaccinati entro il 12 maggio, ma se avremo ulteriori forniture di vaccino, come è verosimile, pensiamo di salire alle 65mila somministrazioni al giorno e chiudere le prime somministrazioni per questa fascia l'8 maggio" - ha aggiunto Bertolaso -. Prenotazioni al via oggi, con modalità diretta e senza pre-adesione, solo per la fascia d'età 75-79 anni, 449.862 lombardi in tutto. Si tratta di una platea di 450mila lombardi, i quali potranno iniziare a prenotarsi già da domani. "Dovranno essere muniti di documento di identità e tessera sanitaria". Per i meno pratici è a disposizione un numero verde (800 894 545) ed entreranno in gioco anche i postini (oltre 4.000 in Lombardia) che rilasceranno la ricevuta necessaria all'utente per presentarsi al centro vaccinale.

"Ammesso e non concesso che si registrino tutti - ha spiegato Bertolaso in merito alla prima fascia d'età interessata - potranno esser vaccinati entro il 26 aprile". "Procederemo rigorosamente per classi di età, a differenza di altre regioni che invece hanno spalmato le diverse categorie". Il prossimo obiettivo fissato sono le 500 mila vaccinazioni al giorno ad aprile, che dovrebbero portare al 60% della popolazione immunizzata a luglio. Questa categoria sarà vaccinata con una media di 35mila dosi al giorno. Da qui all'11 aprile verranno somministrati altri 386mila vaccini. Infine, il via alla vaccinazione Under49 si parte o a metà maggio o a metà giugno con le prenotazioni, con inizio o l'8 giugno o il 17 luglio e con termine o il 18 luglio o il 20 ottobre. Anche in questo, la campagna accelerasse grazie alle dosi, le iniezioni partirebbero l'8 giugno per concludersi il 18 luglio.