Campania verso zona arancione Covid dopo Pasqua. Nuova ordinanza dal 6 aprile

Campania verso zona arancione Covid dopo Pasqua. Nuova ordinanza dal 6 aprile

Dal 3 al 5 aprile tutta Italia sarà in zona rossa come a Natale. In particolare il provvedimento varato dal CdM dispone che dal 7 al 30 aprile 2021 le scuole resteranno aperte in zona rossa fino alla prima media mentre in arancione fino alla terza media. Non si potrà circolare neanche all'interno del proprio comune ma è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi in ambito regionale in massimo due persone più i minori di 14 anni conviventi per andare a trovare parenti o amici.

La Campania dovrebbe rientrare in zona arancione soltanto dopo il 6 aprile, cioè passati i giorni di Pasqua e Pasquetta in cui per decreto l'Italia avrà limitazioni per evitare gli spostamenti. Nel testo c'è la 'concessione' chiesta da Fi e Lega, ovvero viene prevista la possibilità di un allentamento delle misure se contagi e avanzamento della campagna vaccinale lo consentiranno.

Ancora niente aperture fino al 30 aprile.

A sperare invece per un'uscita il 13 aprile sono il Veneto e la Pa di Trento che al momento hanno un'incidenza sotto i 250 casi per 100mila e potrebbero quindi registrare la prima settimana di dati da zona arancione (servono due settimane consecutive per cambiare zona).

Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado (licei e istituti professionali) adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, in modo che almeno al 50 per cento e fino a un massimo del 75 per cento degli studenti sia garantita l'attività didattica in presenza. Possibile riapertura anche per i musei. Per chi rifiuta è prevista la sospensione dello stipendio per un tempo congruo all'andamento della pandemia.

C'è poi il cosiddetto scudo penale per gli operatori sanitari che somministrano i vaccini.

Inserita nel decreto la norma che sblocca tutti i concorsi nella Pubblica Amministrazione dopo il via libera del Cts al protocollo del ministero della Funzione pubblica. Vale anche per il cosiddetto concorsone Ripam Campania.

E scrive su Facebook Giuseppe Sommese, presidente della prima Commissione permanente della Regione Campania: "Il governo ha finalmente confermato lo sblocco del maxi concorso Ripam Campania sul quale da giorni come presidente della Prima Commissione della Regione Campania ho avanzato un'importante proposta di snellimento".