Vaticano: "No a benedizione unioni omosessuali"

Vaticano:

La Chiesa non considera legittimo impartire la benedizione a unioni di persone dello stesso sesso: lo afferma la Congregazione della Dottrina della Fede (l'ex Sant'Uffizio) rispondendo ad un quesito sul tema. La presa di posizione arriva dopo che, come spiega il cardinale prefetto Luis Ladaria, "in alcuni ambiti ecclesiali si stanno diffondendo progetti e proposte di benedizioni per unioni di persone dello stesso sesso". Al "verdetto" è stata allegata una nota esplicativa. Papa Francesco "ha dato il suo assenso" alla pubblicazione della risposta sulla questione.

E, dunque, non è lecito che i sacerdoti benedicano le coppie omosessuali che chiedono un riconoscimento religioso della loro unione. Il matrimonio, dice il Vaticano, è solo l'unione indissolubile tra un uomo e una donna. Che vivano insomma una vita secondo i comandamenti. Il terzo motivo è dato "dall'errore, in cui si sarebbe facilmente indotti, di assimilare la benedizione delle unioni di persone dello stesso sesso a quella delle unioni matrimoniali".