Speranza: "Entro l'estate vaccinati tutti gli italiani che lo vorranno"

Speranza:

Per questo motivo "abbiamo confermato il modello per fasce perché ci sono situazioni geografiche molto diverse".

Il ministro ha spiegato che "a oggi abbiamo oltre 5 milioni di vaccinati, il prossimo trimestre sarà decisivo". Nel solo mese di marzo, l'Italia riceverà infatti dalle aziende farmaceutiche più vaccini di quelli ricevuti dal 27 dicembre al 28 di febbraio. "Alla fine del secondo trimestre dell'anno ci troveremo in una situazione in cui la maggioranza sarà vaccinata e entro l'Estate conto che tutti gli italiani che lo vorranno potranno essere vaccinati". L'obiettivo, ha aggiunto, "è vaccinare il più possibile, non hanno senso barriere di natura nazionalistica".

Vaccino Covid, oltre 368 mila le dosi somministrate a docenti e Ata. Quanto allo Sputnik, Speranza sottolinea di non avere preclusioni, purchè le verifiche delle agenzie preposte abbiano buon fine e quando ciò avverrà, ha assicurato, "siamo pronti a collaborare con le autorità russe per rafforzare la produzione". Così dobbiamo fare tracciamento di contatti per 25mila persone: è evidente che siamo in una condizione impossibile. Ci sarà anche il vaccino di J&J che è monodose, fatto assolutamente determinante.

Le varianti, come è noto, preoccupano principalmente per un caratteristica: la loro più elevata contagiosità. Ad allarmare è in particolare l'aumento dei ricoveri nei soggetti più giovani tra 40 e 60 anni, avverte Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, secondo il quale ciò farebbe temere una maggiore virulenza della variante inglese, la più diffusa. "Oggi almeno il 54% dei casi in Italia è legato a questa variante e lo vediamo dalla risalita della curva". E ilinistro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, ha firmato le nuove ordinanze che andranno in vigore a partire da lunedì: passano in area arancione le Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto e in zona rossa la regione Campania. "Gli studi sono tuttavia ancora in corso".