No lockdown generalizzato ma possibili weekend in zona rossa in tutta Italia

È questa la via intrapresa dal governo che sarà ufficializzata nelle prossime ore.

Per questo il governo ha convocato per questa mattina una riunione urgente con il Comitato tecnico scientifico.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?
L'ipotesi prende corpo. L'obiettivo, come è noto, è ostacolare la diffusione del contagio da coronavirus, riportare la curva entro livelli controllabili e agevolare quella che si annuncia l'accelerazione della campagna di vaccinazione. Teoricamente gli interventi sono anche su scala regionale. L'ipotesi di un lockdown nazionale è stata bocciata anche da sottosegretario alla Salute M5s Pierpaolo Sileri.

I nuovi contagiati appena sotto quota 20.000 (19.749) ma soprattutto l'altissimo numero di vittime, ancora 376, non sembrano lasciare alternative.

Sono diverse le ipotesi al vaglio del Cts e del Governo per far fronte alla ripresa dei casi.

Un vero e proprio lockdown scatterà nelle zone rosse, dove saranno chiusi locali pubblici e negozi, vietati gli spostamenti, consentita l'attività motoria soltanto nelle adiacenze della propria abitazione.

La sostanza è quella di una stretta, l'ennesima, non di un lockdown nazionale. Si tratterebbe di una soluzione valida contro l'emergenza sanitaria, ma il rischio è quello di assestare un duro colpo al tessuto economico nazionale. La zona rossa per il Cts dovrebbe poi scattare automaticamente per i territori che superassero i 250 contagi per 100mila abitanti. Vanificando la dolorosa chiusura della scuola. E, in effetti, molte realtà hanno messo in zona rossa province e comuni. Tra queste, spiccano l'inasprimento delle misure nelle zone in fascia gialla e l'imposizione di chiusure nel fine settimana sul modello di quanto avvenuto durante le vacanze di Natale. In questo caso sarebbe necessario intensificare i controlli sul territorio per evitare violazioni che renderebbero tutto vano. Intanto il governo attende nuovi dati, che dovrebbero arrivare già in serata, per capire dove e in che modo si muove la pandemia e come incidono le varianti nella sua corsa.

Resta da capire invece cosa fare in vista della riapertura dei cinema e dei teatri in zona gialla.