Niente lockdown lungo, la Merkel ci ripensa e chiede scusa

Niente lockdown lungo, la Merkel ci ripensa e chiede scusa

Ad annunciarlo è stata la stessa cancelliera ai premier delle regioni, convocati a sorpresa oggi, dopo le critiche suscitate dall'esito della riunione di pochi giorni fa.

La cancelliera, come riportato anche dal quotidiano Corriere della Sera, ha sottolineato che si è trattato di un suo errore, affermando però anche che "è stato fatto per una buona ragione e cioè quella di frenare la terza ondata e far tornare indietro la curva dei contagi", vista la situazione drammatica che sta vivendo la Germania per l'alto numero dei positivi soprattutto a causa delle varianti. Merkel: Un errore la stretta. Penso che sia ancora possibile. Me ne assumo la responsabilità. So che questo procura altra insicurezza e chiedo perdono a tutti i cittadini e a tutte le cittadine, la decisione è stata presa con le migliori intenzioni ma è affrettata e impraticabile visto il poco tempo a disposizione. Ma le decisioni non erano "realizzabili in poco tempo". "Abbiamo un nuovo virus". I raduni pubblici erano stati generalmente vietati durante questo periodo, con i centri di test e di vaccinazione anti Covid-19. Fra le numerose misure previste c'erano le visite private limitate a un massimo di cinque persone, di cui una soltanto esterna al nucleo familiare, esclusi i minori di 14 anni, la richiesta alle Chiese di celebrare le messe soltanto online, l'obbligo della mascherina in auto quando si trasporta un passeggero non appartenente alla famiglia, il divieto di assembramenti all'aperto. Secondo Spiegel la Cancelliera annullando il lockdown rafforzato per Pasqua avrebbe anche aggiunto che "chiederò scusa al Paese".

Clamoroso DIETROFRONT di Angela Merkel che ANNULLA il LOCKDOWN annunciatoUn vero e proprio colpo di scena arriva dalla Germania.