Lombardia zona arancione rafforzato: le regole fino al 14 marzo

Lombardia zona arancione rafforzato: le regole fino al 14 marzo

"Tutta la Lombardia passa in 'arancione rafforzato' a partire dalle ore 00 di venerdì 5 e fino a domenica 14 marzo".

Chiuderanno fino a data da definire le scuole di ogni ordine e grado e tornerà ala didattica a distanza.

Tra queste troviamo Lazio, Calabria, Puglia e Veneto che potrebbero abbandonare la fascia gialla, mentre Emilia Romagna, Campania, Abruzzo, Lombardia e Piemonte potrebbero finire direttamente nell'area con le misure anti-contagio più restrittive. Bar e ristoranti resteranno chiusi e sarà consentita la sola attività da asporto rispettivamente sino alle 18 e alle 22; a domicilio sarà consentita sino a mezzanotte. Lo prevede un'ordinanza firmata dal presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

"Da qui anche la raccomandazione di applicare all'intero della Regione Lombardia, oltre alle misure di cui all'art". 3, comma 4, lettera i) del D.P.C.M. del 14 gennaio 2021 (ossia, a decorrere dal 6 marzo 2021, dell'art.

I contagi in Italia continuano ad aumentare così come le zone rosse o i piccoli lockdown.

Fontana non ha predisposto solo la chiusura delle scuole e delle aree gioco ma anche alcune restrizioni per gli adulti: per le attività commerciali familiari sarà infatti consentito ad un solo componente recarsi a lavoro.

Si può uscire di casa?

Questa eccezione, tuttavia, vale soltanto in zona arancione e non si estende alla zona rossa e arancione scuro. "A Vimodrone hanno già chiuso due scuole: l'elementare principale e la materna".

"Si aprono le porte virtuali sui servizi educativi comunali - dichiara l'assessore all'Edilizia Scolastica Silvia Straneo - che offrono, assieme a percorsi educativi di qualità, ambienti rinnovati anche da recenti interventi edilizi di messa in sicurezza degli edifici nella massima attenzione al benessere dei bimbi e delle famiglie".

"Tanti i sintomi, non solo respiratori, anche se non particolarmente significativi: molto frequente il mal di testa, la diarrea e vari sintomi gastrici come nausea, vomito, costipazione o dolore addominale", dice l'esperta.