Lombardia torna rossa da lunedì 15 marzo: cosa serve sapere

Lombardia torna rossa da lunedì 15 marzo: cosa serve sapere

Stretta sugli spostamenti: in fascia rossa è vietato circolare anche all'interno del proprio comune e sono consentiti spostamenti esclusivamente per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità da provare con autocertificazione. Cosa cambia, dunque? Fermo restando che è sempre valido il coprifuoco notturno in orario 22.00-05.00 e che le principali regole da rispettare sono indossare la mascherina in ogni luogo (all'aperto o al chiuso a meno che non ci si trovi in situazione di isolamento) e non creare assembramenti di alcun tipo, vediamo quali sono le principali novità della zona rossa.

Sono 4.334 i nuovi casi di coronavirus registrati oggi in Lombardia a fronte di 45.013 tamponi eseguiti. Alta anche l'incidenza di casi settimanali, pari a 306 casi su 100mila abitanti (la soglia per finire automaticamente in zona rossa è 250 casi ogni 100mila abitanti). È consentito il rientro nelle seconde case ubicate dentro e fuori regione.

"La Lombardia purtroppo si prepara a diventare zona rossa".

Restano chiusi i bar e i ristoranti, così come tutti i negozi che non vendono prodotti essenziali. "Mi auguro che sia l'ultimo sacrificio chiesto ai nostri cittadini perché poi spero che arrivino i vaccini necessari per iniziare la vaccinazione di massa, in modo che non debbano più esserci limitazioni alla nostra vita". Didattica a distanza per scuole dell'infanzia, primarie, scuole superiori di primo e secondo grado. La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

Da lunedì alle chiusure delle scuole, dei ristoranti e dei bar si aggiungeranno quelle di tutti i negozi che non sono legati al commercio dei beni di prima necessità. Lo stop riguarderà anche i centri estetici e, per la prima volta, anche barbieri e parrucchieri. Nei negozi aperti l'ingresso è contingentato e può entrare solo una persona per nucleo familiare.