Draghi: riapre scuola fino a prima media, dl contro medici no-vax

Draghi: riapre scuola fino a prima media, dl contro medici no-vax

Una decisione condivisa con la cabina di regia in vista del nuovo decreto sulle misure anti-Covid.

Dopo Pasqua gli studenti - fino alla prima media torneranno in classe, quindi torneranno a seguire le lezioni in presenza. Le evidenze scientifiche dimostrano che fino alla prima media le scuole di per sè non sono fonte di contagio, quello che lo è, è quello che c'è attorno alla scuola e più età si alza e più le attività aumentano. Confermo quanto detto: c'è in gioco la salute, la vita e la morte, bisogna cercare il coordinamento europeo e se non si vede la soluzione bisogna cercare altre strade. "Io però starei attento a fare certi contratti".

"Tutti gli operatori sanitari hanno svolto un lavoro straordinario e hanno dato anche un esempio positivo - ha sottolineato il ministro - C'è un pezzetto, molto minimale, che ora stiamo provando anche a formalizzare sul piano quantitativo, e su questo stiamo valutando l'intervento con una norma". "La ministra Cartabia sta preparando un provvedimento a riguardo". "Si va avanti così e si va avanti bene".

"Quello che ho detto in parlamento alle Regioni era una reazione spontanea davanti alle differenze tra le varie regioni". Un cluster nel reparto di Medicina, dove tutti gli operatori sanitari dovrebbero essere vaccinati, ma dove alcuni, come in altri ospedali italiani seppur i casi rappresentino una risicatissima minoranza, hanno rifiutato di sottoporsi alla somministrazione del vaccino. In quelli maggiori sono previsti due o più medici, cinque o più linee vaccinali - ovvero le catene di somministrazione a cui sono dedicati per la preparazione del vaccino due assistenti sanitari, farmacisti e infermieri. "E' desiderabile riaprire, la decisione se farlo o meno dipende dai dati". E' questo l'unico "spazio" che il presidente del Consiglio Mario Draghi vede per allentare le restrizioni per contrastare l'epidemia da Coronavirus. Lo annuncia Mario Draghi in conferenza stampa assieme al ministro della Salute Roberto Speranza.

Le autorità regionali attendono il colore che sarà assegnato al Veneto e il presidente Luca Zaia spera che il governo mantenga le promesse sui ristori per le imprese e i lavoratori penalizzati da questa situazione. "Biden ha riaffermato che il pilastro della politica estera americana è l'Ue". Un'ulteriore analisi, pubblicata su preprint di The Lancet, ha anche mostrato il potenziale del vaccino nel ridurre la trasmissione asintomatica, indicando una riduzione del 67% dei tamponi positivi dopo la prima dose, dunque che il vaccino può rallentare di quasi due terzi la trasmissione virale. Ieri la Commissione ha allargato il criterio introducendo le parole proporzionalità e reciprocità.