Covid: quasi 11mila gli over 80 vaccinati in un giorno in Lombardia

Covid: quasi 11mila gli over 80 vaccinati in un giorno in Lombardia

La campagna di vaccinazione anticovid procede alla Assl di Oristano, che negli scorsi giorni ha ricevuto 1320 dosi di vaccino Pfizer e 1500 dosi di vaccino AstraZeneca.

Il ministero invita poi a raccogliere, ogni qualvolta disponibile, "evidenza di documentata infezione da SARS-CoV-2" e che "in assenza di questa evidenza di positività al tampone, si raccomanda che l'informazione anamnestica relativa a una pregressa infezione venga raccolta nel modo più completo e dettagliato possibile".

Le equipe itineranti stanno svolgendo la campagna con il massimo impegno.

Dal primo marzo sono cominciate le vaccinazioni Covid all'interno degli studi dei medici di medicina generale del Lazio.

In consegna oggi, martedì 2 febbraio, una nuova fornitura di 46.800 dosi di Pfizer-BioNTech, che verranno destinate alla vaccinazione degli ultraottantenni e ai richiami. Sono previsti anche dei piccoli centri mobili che possono essere utilizzati a domicilio, con le farmacie e in altri contesti.

Nel frattempo proseguono a pieno ritmo anche le vaccinazioni con AstraZeneca nei 50 punti vaccinali distribuiti sul territorio regionale: questa settimana saranno 25mila circa. Sono a conoscenza che le amministrazioni di Cesinali ed Aiello del Sabato avevano messo a disposizione ampie strutture, tra cui lo spazioso centro di Comunità di Villa San Nicola che, tra aree parcheggio e zone di attesa, dispone di un'area di oltre 2500 mq.

Nel frattempo, dunque per ora nel Bresciano la campagna per gli over 80 e, nei Comuni individuati dalla Regione come prioritari, per gli over 60 con la promessa da parte del Pirellone di migliorare il sistema di invio sms sul quale - ha ammesso il consulente della Regione Guido Bertolaso - si riscontrano ancora diverse criticità con equivoci, ritardi e persone inviate a 30-40 chilometri di distanza dal luogo di residenza.