Covid, Germania verso lockdown radicale: chiusi anche i supermercati

Covid, Germania verso lockdown radicale: chiusi anche i supermercati

Berlino inverte la marcia. Chiedo scusa al Paese " Le autorità tedesche avevano previsto una nuova stretta per il fine settimana di Pasqua.

Non è dalla Cancelliera cambiare idea, evidentemente la pandemia di coronavirus ha reso vulnerabile anche lei: l'agenzia tedesca Dpa cita fonti governative secondo cui il lockdown rafforzato previsto per le vacanze di Pasqua in Germania è stato revocato. Me ne assumo la responsabilità. So che questo procura altra insicurezza e chiedo perdono a tutti i cittadini e a tutte le cittadine, la decisione è stata presa con le migliori intenzioni ma è affrettata e impraticabile visto il poco tempo a disposizione. La scelta, riferisce lo Spiegel, sarebbe stata concordata nel corso di un incontro a 4 tra la cancelliera Angela Merkel, il presidente della Baviera, Markus Soeder, il vice cancelliere, Olaf Scholz, e il sindaco di Berlino, Michael Muller, che è anche presidente del Bundesrat.

La Germania entrerà quindi in lockdown rafforzato dall'1 al 5 aprile: tutti i negozi saranno chiusi così come sarà vietati qualsiasi tipo di raduno, anche all'aperto, mentre si contatteranno le comunità religiose per chiedere di evitare le celebrazioni liturgiche in presenza nel fine settimana di Pasqua.

Per la Merkel la Germania è di fronte a una nuova ondata della pandemia a causa della diffusione delle varianti Covid. D'altronde il premier ha ricevuto l'applauso più lungo e convinto durante le sue comunicazioni al Senato proprio quando ha affrontato il tema delle riaperture: "Il messaggio di fiducia che deve uscire da questo Consiglio Europeo è che noi per primi dobbiamo cominciare a pensare alle riaperture, in particolare a cominciare dalla scuola".