Coronavirus, il bollettino del 2 marzo: 17.083 nuovi contagiati

Coronavirus, il bollettino del 2 marzo: 17.083 nuovi contagiati

Ieri i positivi erano stati 13.114. I casi attualmente positivi sono invece 430.996 (+6.663). Per quanto concerne i vaccini, sono state somministrate 4,6 milioni di dosi, ancora basso il numero di chi ha ricevuto anche la seconda dose. Qui la mappa aggiornata ogni sera e qui i dati in tempo reale del report "Vaccini anti Covid-19" sul sito del governo. In aumento il numero dei deceduti, 347 (ieri 343), per un totale di 98.635. Questo il quadro piuttosto allarmate presentato questa mattina in commissione dall'Assessore regionale alla Sanita', Raffaele Donini che ha parlato di un "picco senza precedenti" e che secondo l'interpretazione degli scienziati, è dovuta alla predominanza della variante inglese. Dall'inizio della pandemia i contagi nel nostro Paese sono 2.955.434. La pressione sul sistema sanitario nazionale sta però aumentando sempre di più: oggi il saldo dei ricoveri in reparti Covid è +193 (19.763 posti letto attualmente occupati), mentre quello dei ricoveri in terapia intensiva è +84 (2.411) con 222 ingressi del giorno.

Covid a scuola, in Emilia Romagna +70% di contagi: ma per docenti e Ata la campagna di vaccinazione non parte [VIDEO]
Covid, 17.083 nuovi casi e 343 morti: sempre più giovani finiscono in terapia intensiva

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti:10 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 12.a Parma (-1), 18 a Reggio Emilia (invariato), 51 a Modena (invariato), 67 a Bologna (+3), 20 a Imola (invariato), 24 a Ferrara (invariato), 10 a Ravenna (invariato), 4 a Forlì (invariato), 6 a Cesena (invariato) e 17 a Rimini (invariato).