Caos vaccini: Fontana, ricambio d'Aria. Azzerati i vertici societari

Caos vaccini: Fontana, ricambio d'Aria. Azzerati i vertici societari

Non sono più ammesse incertezze. "La percentuale di chi ha ricevuto una dose tra gli over 80 supera il 50%, in linea con quello che accade nel resto del Paese". Di queste, in Lombardia ne sono state fatte 30.000 che, in percentuale, corrisponde a un quarto di tutte le vaccinazioni nel Paese.

Ma a far suonare l'"allarme vaccini" in Regione non è solo il disservizio causato da Aria Spa e così non ci stanno le forze di opposizione che intervengono.

Alla presenza, dunque, dell'assessore regionale al Welfare Letizia Moratti, dell'assessore alla Famiglia, alla Solidarietà Sociale, alla Disabilità e alle Pari Opportunità Alessandra Locatelli e del Commissario Straordinario Regionale per l'emergenza Covid Guido Bertolaso, la LEDHA, affiancata dalla FAND Lombardia (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) e dal Forum Terzo Settore Lombardia, ha innanzitutto chiesto di accelerare e completare la fase della campagna vaccinale riguardante le strutture residenziali e diurne. "Per questo motivo - ha spiegato il governatore - ho chiesto ai membri del consiglio di amministrazione di Aria di fare un passo indietro".

Alberto Daina, coordinatore di Milano in Azione, dichiara: "A Milano, in città, 100mila dosi somministrate, ma in confronto alle altre Regioni, la Lombardia avanza troppo lentamente". A quanto si apprende, Attilio Fontana si accinge ad azzerare le principali cariche della società che ha realizzato la piattaforma per la gestione della campagna vaccinale.

La società "Aria", il sistema regionale di prenotazione della Lombardia avrebbe ormai le ore contate a seguito dei vari disguidi per le prenotazioni con gli sms che hanno creato caos e la cancellazione di alcuni vaccini. "Forse ad andare a casa deve essere proprio Fontana", conclude De Rosa.

Continua a seguirci sui nostri social, clicca qui! "Già oggi, senza i vaccini promessi e con i problemi informatici segnalati, la Lombardia è la Regione che ha vaccinato più di tutti in Italia".