ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto,da 1/4 portale unico per vaccini - Veneto

ANSA-IL-PUNTO/COVID:Veneto,da 1/4 portale unico per vaccini - Veneto

Lo ha annunciato oggi il presidente regionale Luca Zaia, illustrando la pagina dedicata, accessibile dal sito di ciascuna Ulss, o dal portale regionale delle vaccinazioni.

Al termine della giornata, è stato vaccinato il 79,5% delle persone interessate - in totale 3.426 - assieme a 768 accompagnatori di oltre 65 anni, in gran parte coniugi. "Attualmente ci sono molti modelli: ogni Ulss ha le sue modalità e le sue regole, ma vogliamo una modalità di prenotazione per tutti uguali".

Il presidente Zaia ha poi mostrato in diretta la procedura che da giovedi tutti i cittadini veneti potranno seguire sul nuovo portale di prenotazione per le vaccinazioni anti Covid. Abbiamo la bella notizia che è stato sbloccato il lotto di Astrazeneca di Biella: "sono 22mila dosi che ci permettono di fare i vaccini anche domani, ma poi non ne abbiamo più, se non arrivano le nuove forniture", che secondo l'assessore alla salute Manuela Lanzarin dovrebbero essere: "Per domani è previsto l'arrivo di 83mila dosi Pfizer mentre per AstraZeneca si tratta di 100mila dosi per fine settimana". E' comprensibile lo sfogo, anche per una persona che si trova da sola. Così per Zaia non c'è dubbio che "il modello è applicabile e deve essere operativo come sistema alternativo qualora i sistemi informatici di prenotazione dovessero avere problemi". "Quindi, se lo fa la Campania lo facciamo tutti". Dopo un breve intervento in cui aveva esortato le Regioni a procedere unite: se andremo avanti insieme ce la faremo, la sintesi del breve intervento del presidente del Consiglio. Vogli vogliamo trovare una modalità banale e veloce per prenotare, addirittura senza nome e cognome.

Se ci fossero problemi per la prenotazione via web, dopo Pasqua sarà comunque attivato un call center dedicato, con numero unico per le persone non avvezze all'uso di internet. "Il tutto in pochi secondi", ha spiegato. Da giovedì si potrà prenotare anche tramite le farmacie garantendo il presidio "anche dei paesini più dispersi". IL VACCINO NON SI PUO' SCEGLIERE ci si vaccina con quello che viene scelto per il cittadino senza la possibilità di rifiutare un tipo di vaccino per poterne avere uno differente.TOELETTATURA ANIMALI Abbiamo fatto una Faq dove spieghiamo che si puo' portare il cane e poi andare a riprenderlo.

Infine, nel pomeriggio, alle 17 "avremo un incontro con Draghi: si parlerà del Dpcm in scadenza il 6 aprile".