Vaccino anti-Covid, in Puglia oltre 22mila prenotazioni nel primo giorno

Vaccino anti-Covid, in Puglia oltre 22mila prenotazioni nel primo giorno

L'adesione alla campagna vaccinale prevede due fasi: primo passo è l'adesione e solo successivamente sarà comunicata la prenotazione dell'appuntamento. Per eventuali informazioni o domande sull'opportunità di effettuare la vaccinazione si consiglia di consultare preventivamente il proprio medico di medicina generale. L'Asl di competenza provvederà a definire gli appuntamenti e a indicare luogo, data e ora della convocazione per la vaccinazione tramite sms o mail (si può indicare anche un cellulare o una e-mail di un parente o di un'altra persona fidata). Anche i 79enni che compiranno 80 anni nel 2021 potranno seguire lo stesso procedimento.

Sarà poi la Sovrintendenza stessa a confermare l'adesione direttamente ai docenti ed educatori coinvolti nella vaccinazione, in base all'ordine di età - dal più anziano al più giovane -, attraverso una e-mail inviata entro lunedì 15 febbraio, e che conterrà le indicazioni sull'orario di somministrazione del vaccino al Centro Prelievi dell'Ospedale "Parini". Per proseguire con la richiesta è necessario esprimere la volontà - sempre sul portale - di aderire alla campagna vaccinale anti Covid-19. Al termine della procedura verrà generata una ricevuta contenente il numero della richiesta di adesione. "Noi domani ci riuniremo con la protezione civile per approntare un infopoint in Comune, dove fornire assistenza per chi deve registrarsi al portale" commenta il sindaco Roberto Mariani, presidente dell'Assemblea. "Come me faranno molti miei colleghi". "Ricordiamo che i sistemi resteranno attivi nei prossimi giorni e nelle prossime settimane e quindi non c'è rischio di rimanere senza vaccino" ha dichiarato.