Storie Italiane, la denuncia di Emanuela Folliero: "Caduta in una trappola"

Storie Italiane, la denuncia di Emanuela Folliero:

Eleonora Daniele zittisce Alba Parietti in diretta nella puntata di questa mattina di Storie Italiane durante una sua considerazione in collegamento video.

Alba Parietti ha fatto un intervento molto duro e ha detto che dove vive lei, a Torino le forze dell'ordine intervengono molto velocemente in caso di denunce ma così non è in altre parti d'Italia. "Magari in alcuni paesini ci sono donne che non sanno se saranno tutelate in caso di denuncia o se l'assassino arriverà prima", ha spiegato la Parietti.

Il dibattito arriva sulla scia dell'orrore di Minervino di Lecce, piccolo Paese in cui ha trovato la morte la 29enne Sonia Di Maggio, che aveva scelto la Puglia per rifarsi una vita con il suo nuovo amore e che è stata accoltellata e uccisa con ferocia inaudita dal suo ex fidanzato, arrivato a Minervino dalla Campania solo per vendicarsi della loro storia finita.

"Mi dissocio da quello che dici, la penso diversamente" ha ammesso la giornalista che non si è trovata per niente in linea con il commento della nota opinionista madre di Francesco Oppini. Sono tanti anni che mi occupo di cronaca.

Infine, la conduttrice 44enne ha detto: "Scusate se mi scaldo su questi temi, ma li conosco bene!"

Ma la Parietti ha controbattuto così: "Ci sono stati dei casi di donne non tutelate" e la Daniele: "Tu parli di casi singoli, io non sto salvando tutte le situazioni". Queste le parole di Emanuela che ha subito sporto denuncia alla polizia postale. "E conosco molto bene anche i dettagli" ha commentato stizzita la conduttrice che proprio non ha accettato il discorso della sua ospite. Mi dissocio da ciò che dici.