Sanremo 2021 dal 2 al 6 marzo senza pubblico in sala

Sanremo 2021 dal 2 al 6 marzo senza pubblico in sala

È una notizia che si sta diffondendo in questi minuti, arriva la decisione definita: niente pubblico al Festival di Sanremo 2021 e stop agli eventi in presenza. È questo ciò che emerge dalla bozza del protocollo Rai per svolgere in totale sicurezza il Festival di quest'anno. Non fare il Festival sarebbe un errore gigantesco, farlo in un altro posto mi sembra folle. Lo spettacolo andrà in scena in un Teatro Ariston vuoto. Il conduttore del GF Vip che si avvicina a grandi passi alla finale del reality, prevista per lunedì 1 marzo proprio alla vigilia della nuova edizione del Festival di Sanremo, ha ammesso che la kermesse rappresenta un "momento di evasione e di distacco dalla realtà". Il documento sarà inviato domani al Cts e pare risolvere il nodo cruciale che tante polemiche aveva alimentato negli ultimi giorni.

"Non è che a Sanremo le regole sono diverse, eh". La decisione finale è arrivata al termine di una riunione con il Direttore Artistico Amadeus, in cui sono stati esaminati in dettaglio i vari scenari.

"È confortante anche rispetto a certe voci stravaganti di spostamento della manifestazione in altre località, non si capisce con quale logica visto che il covid non è certo prerogativa della città di Sanremo". Quindi, oltre alla sala vuota del Teatro, non verrà organizzato nessun evento collaterale al Festival come da tradizione. Oggi, dopo la riunione dei vertici Rai, la redazione di Viale Mazzini fa sapere che il Festival si terrà come di consueto per una settimana circa, dal 2 al 6 marzo, ma senza pubblico. È stato esclusa anche l'ipotesi di un pubblico di figuranti pagati, come ha riferito il ministro della Cultura Dario Franceschini.

"Per questo motivo domani l'azienda presenterà al Cts il protocollo organizzativo-sanitario che non prevede la presenza del pubblico al Teatro Ariston".