Oms a Wuhan, raccogliamo dati mai visti finora - Asia

Oms a Wuhan, raccogliamo dati mai visti finora - Asia

ROMA, 02 FEB La missione del team di super esperti dell'Oms a Wuhan "sta andando molto bene".

La scorsa settimana un rapporto del professor Steven Quay, in precedenza ordinario presso la Stanford University School of Medicine, ha suggerito che esiste un 99,8% di possibilità che il coronavirus possa essersi originato effettivamente in un laboratorio, e solo uno 0,2% che la sua origine possa essere naturale.

"Il corpo di informazioni che stiamo mettendo insieme è di grande valore e ci sta portando nella giusta direzione". La squadra dell'Oms elogia le indagini in corso e la collaborazione con le controparti cinesi, confermando che tutte le opzioni sono al vaglio degli scienziati. "Se i dati ci porteranno a un mercato del pesce è lì che andremo, se ci porteranno in un allevamento di animali selvatici è lì che andremo, se ci porteranno in un laboratorio è lì che andremo", ha aggiunto lo scienziato britannico, la cui nomina nel team dell'Oms è stata criticata visti gli stretti legami con la Cina. La maggior parte degli scienziati pensa che il Covid-19 abbia avuto origine nei pipistrelli, con la trasmissione all'uomo attraverso un altro mammifero. Finora la quasi totalità della comunità scientifica ha respinto l'ipotesi che il virus sia potuto sfuggire dagli ambienti del laboratorio dopo essere stato catturato in natura.