Mazda MX-5 2021 - Novità tecniche ed estetiche!

Mazda MX-5 2021 - Novità tecniche ed estetiche!

Mazda rinnova quello che probabilmente è il suo prodotto più conosciuto al mondo, la rodaster MX-5 che in tutta la sua storia ha venduto 1,1 milioni di auto.

Come di consuetudine, all'inizio dell'anno, arriva un aggiornamento anche per la Mazda MX-5.

Sia per la versione Soft Top dotata di capote in tela ad azionamento elettrico, sia la RF (Retractable Fastback) con tetto rigido a scomparsa, la Mazda MX-5 2021 propone ben 7 tinte diverse tra cui spicca l'inedito Deep Crysta Blue Mica.

Tutte le versioni adottano di serie il supporto alla connessione wireless per Apple CarPlay. Alla sicurezza contribuisce la conformazione del posto guida centrato sul conducente e una disposizione ideale dei comandi. Anche la gamma motori non cambia: la scelta è tra il 1.5 da 132 CV e il 2.0 da 184 CV, entrambi abbinati al cambio manuale.

2021-mazda-mx-5-abitacolo
Mazda MX-5 2021: la roadster si aggiorna, da 31.800 euro [FOTO]

La Mazda MX-5 2021 sarà offerta ad un prezzo di listino compreso tra i 31.800 euro e i 35.450 euro per la Soft Top ed i 37.950 euro della RF quest'ultima disponibile unicamente con motorizzazione da 2 litri 184 cavalli.

Con il suo assetto perfettamente bilanciato, la distribuzione 50:50 del peso fra assale anteriore e posteriore, MX-5 2021 offre un comportamento dinamico di primo livello.

Il prezzo delle versioni speciali celebrative 100th Anniversary, ispirato alla prima auto Mazda, la R360 Coupé, è di 33.700 euro per la versione soft top 1.5 e di 38.200 euro per la RF 2.0. L'edizione celebrativa dei cento anni della Casa automobilistica giapponese è caratterizzata invece dalla colorazione esterna Snowflake White Pearl a contrasto con i sedili interni in pelle Nappa Burgundy Red con poggiatesta anteriori con logo goffrato, i badge esterni, i coprimozzi centrali con logo esclusivo ed una serie di ulteriori dettagli. Sicura grazie alle tecnologie del sistema i-Activsense che comprendono la frenata di emergenza in città anteriore e posteriore (SCBS e SCBS-R), il monitoraggio degli angoli ciechi (BSM), il sistema di rilevamento della fatica del guidatore (DAA), i fari LED a matrice adattiva (ALH). Stesse dotazioni anche per la variante Sport che però è dotato del motore, più potente, da 2,0 litri e che aggiunge sospensioni e sedili sportivi. I primi esemplari sono in arrivo presso le concessionarie Mazda nel mese di febbraio.