La barricata del Movimento Cinquestelle: "Nuovo voto su Rousseau"

La barricata del Movimento Cinquestelle:

"Noi di Forza Italia avevamo chiesto le dimissioni di Morra, per le vergognose frasi pronunciate nei confronti di Jole Santelli che suscitarono un'indignazione generale".

"Confermo che Morra è stato querelato, una volta a novembre e una a dicembre". Lo afferma, in un video postato su Facebook, il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra.

Intervistato, Morra, noto per il suo giustizialismo, aveva detto all'epoca: "Sarò politicamente scorretto". Umanamente ho sempre rispettato la defunta Jole Santelli, politicamente c'era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto, è la democrazia, ognuno dev'essere responsabile delle proprie scelte: "hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso". Subito dopo quelle frasi, le sorelle di Santelli, Paola e Roberta, parti offese, presentarono querela.

"Dopo due giorni dall'aver divulgato la notizia della prossima l'audizione del dott. Siamo certi che i magistrati di Cosenza titolari dell'inchiesta agiranno nei confronti di Morra, che ha molto frequentato gli uffici di quella procura, secondo criteri di indipendenza e terzieta'", conclude. "Apprendo attraverso un'agenzia di essere indagato dalla Procura di Cosenza per il reato di diffamazione aggravata e continuata".