Ford e Google, accordo su progetti per veicoli connessi

Ford e Google, accordo su progetti per veicoli connessi

Al lavoro uno staff dedicato, chiamato Team Upshift, che ha come obiettivo dare ai clienti Ford esperienze personalizzate e opportunità nuove, basate sull'analisi dei dati.

Google, in qualità di fornitore di servizi cloud, supporterà Ford a sfruttare a pieno tecnologie come intelligenza artificiale, machine learning e analisi dei dati, così da accelerare la trasformazione digitale della casa automobilistica.

Ford si allea con Google: i servizi di Mountain View saranno direttamente integrati all'interno delle vetture dell'ovale blu. Dallo sviluppo di nuovi processi di vendita per l'acquisto di un veicolo, alla creazione di nuove esperienze di possesso basate sull'analisi dei dati. "Dal primo esempio di catena di montaggio alla piu' recente tecnologia di assistenza alla guida, Ford ha segnato il passo dell'innovazione nell'industria automobilistica per quasi 120 anni", ha affermato Sundar Pichai, CEO di Google e Alphabet.

Proseguono le grandi manovre nel mondo automotive: oggi è la volta della partnership strategica siglata tra Google e Ford. Con Google Cloud, Ford prevede invece di accelerare la modernizzazione dello sviluppo del prodotto, della produzione e della gestione dei fornitori, compresa la possibilità di utilizzo dell'intelligenza artificiale visiva per la formazione dei dipendenti che lavorano nella produzione e per garantire prestazioni ancora più affidabili delle apparecchiature all'interno delle fabbriche, oltre ad accelerare l'implementazione di modelli di business basati sull'analisi dei dati, che si traducano in notifiche in tempo reale inviate ai clienti come avvisi sulla necessità di effettuare la manutenzione o di cambiare il veicolo.

La nuova esperienza connessa al volante dei veicoli del marchio americano comprenderà la presenza di Google Maps, Google Assistant e Google Play. Si tratta delle future auto Ford connesse, dei sistemi e dei software in uso, delle App disponibili sui touchscreen. "Siamo ossessionati dalla volonta' di creare prodotti e servizi "must-have" Ford", ha affermato Farley.

A partire dal 2023 quindi, i clienti Ford e Lincoln inizieranno a fruire in abitacolo del sistema operativo Android, con app e servizi Google integrati.