Evan Rachel Wood accusa l’ex fidanzato Marilyn Manson di abusi

Evan Rachel Wood accusa l’ex fidanzato Marilyn Manson di abusi

Almeno altre quattro donne, in risposta alle accuse di Evan Rachel Wood, hanno postato le loro esperienze raccontando di aver subito da Manson atti di violenza anche sessuale, abusi psicologici e altre forme di coercizione.

Il noto cantante è al centro del ciclone dopo essere stato accusato di stupro e violenza domestica. Fidanzati nel 2010, si sono lasciati nello stesso anno. Sono stata sottoposta al lavaggio del cervello e manipolata fino alla sottomissione.

Questa mattina ha scritto che la persona colpevole di averla resa una sopravvissuta alla violenza domestica, come si è definita in passato, è il cantante Marilyn Manson.

Nel 2019 l'attrice ha ideato il Phoenix Act, un disegno di legge che estende il termine di prescrizione sulla violenza domestica da tre a cinque anni. Ha iniziato ad adescarmi quando ero un'adolescente e mi ha abusato orribilmente per anni. Il disegno di legge ha riportato il consenso del governatore della California, Gavin Newsom, ed è entrato in vigore a gennaio 2020. Sono stufa di vivere con la paura di ritorsione, diffamazione o ricatto. Sono qui per accusare quest'uomo pericoloso e l'industria che l'ha sempre difeso e protetto, prima che possa rovinare altre vite. "Sono al fianco delle molte vittime che non staranno più in silenzio". A causa dei commenti pubblici di Wood, i giornalisti e il pubblico si sono chiesti se fosse la persona di cui parlava Wood.

"Ho raccolto il coraggio di andarmene diverse volte, ma lui chiamava casa mia incessantemente e minacciava di uccidersi", raccontò Wood all'epoca. Una volta che tornai per disinnescare la situazione, mi ordino' di inginocchiarmi in un angolo della stanza. Mi lego' mani e piedi e cominciò a picchiarmi e a mandare scosse elettriche su parti private del corpo con uno strumento di tortura. "Perché nessuno parla del "Fantasy" di Marilyn Manson sull'uccisione di Evan Rachel Wood?" riportava un titolo di "Glamour" nel marzo 2018 - il pezzo sottolineava che in un'intervista del 2009 Manson aveva detto di Wood: "Ogni giorno ho fantasie sullo spaccarle il cranio con una mazza".