Ecco il Governo Draghi: la lista di tutti i ministri

Ecco il Governo Draghi: la lista di tutti i ministri

Nel governo Draghi per lo sport non c'è posto. Molti i politici, tante le conferme. Come le regole vogliono, poi esce dallo studio del capo dello Stato e legge i 23 nomi.

Il Governo Draghi giura oggi al Quirinale: un'ulteriore tappa verso l'operatività del nuovo esecutivo, molto atteso dall'Italia e non solo. Il nuovo presidente del consiglio e la compagine dei ministri hanno posato davanti a uno degli splendidi arazzi del salone dei Corazzieri al Quirinale: si tratta di uno degli arazzi che fanno parte della serie delle Storie di don Chisciotte, tessuti a Parigi tra il 1721-1722 e il 1735 dalla manifattura Gobelins, su cartoni di Charles-Antoine Coypel (Parigi, 1694 - 1752) e prototipo della serie, anch'essa dedicata alle storie dell'eroe di Miguel de Cervantes, che fu tessuta nella manifattura reale di Napoli tra il 1757 e il 1779. Dopo aver tenuto il suo discorso al Senato, draghi si recherà alla Camera per consegnare il testo delle proprie dichiarazioni programmatiche. Mario Draghi, il premier untaggabile perchè assente da Facebook e Twitter, ha scelto ministri tecnici senza profili social. I ministri del Governo Conte bis confermati nel Governo Draghi sono Luigi Di Maio, Roberto Speranza, Luciana Lamorgese, Dario Franceschini, Elena Bonetti, Lorenzo Guerini. La commissione che presiedo ha già pronti diversi dossier da presentare ai ministri competenti avviati con il governo precedente, che ringrazio per il lavoro fatto. Le new entry sono Marta Cartabia, Daniele Franco, Roberto Cingolani, Patrizio Bianchi, Vittorio Colao e Cristina Messa.

Quanto agli equilibri di una variegata maggioranza, 'Super Mario' tenta di trovare la quadra: 4 M5S, 3 Pd, 3 Lega, 3 Fi, 1 Leu e 1 Iv. Mentre Stefano Patuanelli 'migra' dal Mise all'Agricoltura e Fabiana Dadone dalla pubblica amministrazione alle Politiche giovanili. Di Forza Italia sono Renato Brunetta, Mariastella Gelmini e Mara Carfagna. Della Lega sono Erika Stefani, Giancarlo Giorgetti e Massimo Garavaglia. Di Leu è espressione Roberto Speranza.