Covid, Gresini in miglioramento anche se attaccato alla macchina per respirare

Covid, Gresini in miglioramento anche se attaccato alla macchina per respirare

"La condizione clinica di Fausto continua lentamente a migliorare" dice Cilloni, "E' stato per più di una settimana senza febbre, la riabilitazione sta dando ogni giorno progressi, anche se il cammino è ancora lungo".

A dare gli ultimi aggiornamenti sulla situazione di Fausto Gresini ricoverato ormai da oltre un mese nel reparto di Terapia Intensiva dell'Ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna è stato il dottor Nicola Cilloni, responsabile del reparto del nosocomio bolognese: "Le condizioni cliniche di Fausto continuano lentamente a migliorare". È sempre aiutato dalla macchina per respirare, ma sta lavorando anche su questo per recuperare la forza di farlo da solo. "I prossimi step sarà il recupero funzionale di respirazione e nutrizione". Un buon segnale è rappresentato dalla possibilità - per il team manager che gestisce l'impegno Aprilia nella MotoGP - di ricevere videochiamate ed anche visite "protette" da parte della moglie Nadia. "Purtroppo non riesce a riposare bene durante la notte, quindi è stanco, ma soddisfatto e motivato per i risultati positivi".