Ciclismo, ritorna la Tirreno-Adriatico: al via il 10 marzo

Ciclismo, ritorna la Tirreno-Adriatico: al via il 10 marzo

Il via è fissato per il 10 marzo a Lido di Camaiore, poi si arriverà in Umbria: "La terza frazione - viene spiegato - da Monticiano a Gualdo Tadino di 189 chilometri risulta ondulata nella prima parte e pianeggiante nella seconda anche se un arrivo in volata non è scontato visto che il rettilineo finale è in leggera salita con pendenze intorno al 4%".

L'ufficialità è arrivata oggi (martedì 2 febbraio), quando è stato diramato dall'organizzazione della 'Corsa dei Due Mari' un elenco con tutte le tappe facenti parti dell'edizione 2021.

Traguardo in salita per la quarta tappa da Terni. La discesa successiva, di quasi 30 chilometri, è caratterizzata da molte curve e due lunghe e ben illuminate gallerie.

"Abbiamo costruito un percorso sulla falsa riga di quello dello scorso anno con tappe adatte alle caratteristiche di ogni corridore - ha subito voluto sottolineare - Crediamo che questa formula sia vincente perché ci permette di mostrare al mondo, oltre ad uno spettacolo sportivo di altissimo livello, anche territori unici con scenari che cambiano e vanno dalle località di mare a quelle dell'entroterra fino a quelle di montagna". È stata una gara che mi ha dato grandi soddisfazioni, come nel 2012 e 2013, ma è anche servita per darmi la scossa per il prosieguo della stagione.

Ora l'attesa è spostata sul Giro d'Italia, che svelerà il suo percorso nella giornata di giovedì: la speranza di rivedere nuovamente la carovana rosa in tarda primavera c'è.

Dal 10 al 16 marzo la Tirreno - Adriatico vivrà la sua 56esima edizione toccando cinque regioni dell'Italia centrale tra cui la Toscana, l'Umbria, il Lazio, l'Abruzzo e le Marche. Tra queste sette tappe figura anche la Monticiano-Gualdo Tadino che si svolgerà il 12 marzo.