Tozzi, 'Gloria' usata in un contesto violento, mi dissocio - Musica

Tozzi, 'Gloria' usata in un contesto violento, mi dissocio - Musica

Una scelta che ha mandato su tutte le furie il cantante italiano, che è intervenuto con un videomessaggio per dissociarsi da quanto accaduto.

Umberto Tozzi ha fatto sapere che intende agire contro Donald Trump per tutelare il messaggio d'amore della sua canzone Gloria: il brano è stato usato dal presidente americano durante il comizio davanti ai suoi sostenitori prima che questi assalissero Capitol Hill.

A Washington, prima dell'intervento di Trump dal palco, è stata proposta la cover cantata da Laura Branigan.

Se da un lato le parole di Trump siano state accompagnate da un successo di matrice italiana che ha scalato le vette delle classifiche mondiali, d'altra parte il padre della versione originale del brano è molto indignato.

Umberto Tozzi non è mai stato geloso delle sue canzoni. Sono un artista e ogni giorno sceglierò l'amore all'odio e il dialogo alla forza - ha scritto nelle scorse ore - Le mie canzoni parlano della bellezza della vita, e vorrei cogliere l'occasione per dissociare completamente me stesso e la mia musica da qualsiasi atto di violenza.