Svariati gorilla hanno contratto il coronavirus

Svariati gorilla hanno contratto il coronavirus

Almeno due gorilla dello zoo di San Diego sono stati infettati dal Covid-19. Lo ha reso noto il governatore Gavin Newsom. Secondo una dichiarazione rilasciata dal bioparco, i gorilla vivono nello zoo come una famiglia: quindi si crede che tutti i membri siano stati esposti al virus.

A quanto si apprende, si tratterebbe dei primi casi confermati a livello globale di trasmissione del coronavirus Sars-Cov2 a dei primati.

Mercoledì della scorsa settimana, due gorilla dello zoo di San Diego hanno iniziato a tossire. Un test preliminare nel gruppo ha evidenziato la presenza del virus venerdì e l'US Department of Agriculture's National Veterinary Services Laboratory ha confermato la positività degli animali l'11 gennaio.

"A parte un po' di congestione e tosse, i gorilla stanno bene" ha aggiunto Peterson.

Il parco è chiuso al pubblico dal 6 dicembre, nell'ambito dei provvedimenti presi dalla California per frenare la pandemia.