Stefano De Martino sul matrimonio con Belen: "Non è stato un fallimento"

Stefano De Martino sul matrimonio con Belen:

"Il web è troppo veloce e ti spinge a essere sempre freneticamente alla ricerca di qualcosa di nuovo, mentre sul piccolo schermo c'è un ritmo più rilassante, c'è ancora la pubblicità, c'è un tempo scandito" dice De Martino, che dopo l'esperienza da conduttore si prepara anche a esordire in una serie tv.

Il suo consiglio per i giovani è di "mettere amore in quello che si fa". C'è di più. "Il lockdown ha messo alla prova tutti, ma venivamo da una situazione che era già complessa - spiega l'ex ballerino - Ora cerchiamo di fare del nostro meglio..."

Il motivo è semplice: una volta libero da impegni professionali, Spinalbanese non solo può dedicarsi completamente alla sua Belen, con cui la storia prosegue a gonfie vele, ma può anche coltivare il suo sogno di diventare fotografo e modello/influencer. Pensare che se c'è l'ho fatta io ce la possono fare anche loro.

In un'intervista rilasciata al settimanale diretto da Alfonso Signorini, Chi, il ballerino napoletano ha deciso di parlare, timidamente, del matrimonio andato ormai in fumo con Belen Rodriguez. In attesa di poterlo rivedere alla prese con 'Stasera tutto è possibile', l'ex ballerino di Amici si è ampiamente raccontato a 'Il Corriere della Sera'.

De Martino ha anche parlato della sua difficile infanzia ricordando il posto dove abitava da piccolo ed il fatto che la madre gli abbia dovuto ben presto raccontare come girava il mondo mettendolo in guardia da molte cose. Spero di riuscire a portarlo in scena nei prossimi mesi. Tutto nell'epoca dell'immediatezza, dell'istantaneità: "Per fortuna faccio parte di una generazione per metà analogica, il computer a casa mia è arrivato quando avevo 16, 17 anni". So che in tanti la seguono, ma è un effetto collaterale del mestiere che sognavo di fare da bambino. "Era giusto puntualizzare". Capitolo chiuso. A riguardo il conduttore ha detto che: "E' più un cameo, interpreto me stesso". Ma non ero mai stato su un set del genere e mi sono divertito molto. C'è un clima circense: un carrozzone di persone che convive; una famiglia. E anche quello, per lui, è stato un periodo felice.