Sainz in pista con la Ferrari prima del previsto

Sainz in pista con la Ferrari prima del previsto

Nello scorso mese di maggio la Ferrari ha deciso di non rinnovare il contratto in scadenza di Sebastian Vettel preferendo puntare su un linea giovane per la stagione 2021 con Carlos Sainz. E il pilota iberico, figlio del dominatore della Dakar, intervistato dal quotidiano spagnolo As dichiara: "Con tutto il rispetto e l'ammirazione per la McLaren, seconda squadra della storia della F.1 per blasone, quando la Ferrari bussa alla tua porta non ci sono dubbi".

Oltretutto Sainz azzarda un paragone calcistico. "Sono state voci fastidiose - sostiene Sainz - perché tutti credono che anche quest'anno la Ferrari non sarà competitiva, ma in Formula 1 non si può mai sapere". Entrambe sono in ristrutturazione per cercare di battere la Mercedes.

Dunque Carlos Sainz ritiene che si possa aprire un ciclo importante alla guida della Ferrari.

Una sfida comunque non facile per lui alla luce del momento difficile della scuderia di Maranello. Non a caso due suoi illustri predecessori come il connazionale Alonso e Vettel, se ne sono andati senza aver vinto il Mondiale. Su questo punto Sainz è chiaro: "Sì, ma è quello che è accaduto ad altri diciannove piloti". Il pilota spagnolo ha lasciato la McLaren dopo aver ottenuto un risultato importante, ovvero il terzo posto nella classifica dei costruttori, alle spalle dei colossi Mercedes e Red Bull.

Sainz spera di poter dare una mano per un'immediata inversione di rotta.

La Ferrari ha postato un video in cui si vede lo spagnolo a Maranello indossare la tuta, poi salutare con il pugno alcuni componenti del team prima di sedersi per la prima volta nella sua vettura, quella che avrà il numero 55 sul muso. Chiaramente c'è un solo pilota che vince e 19 che perdono. I tifosi della "Rossa" sperano in una pronta rinascita.