Sabrina Salerno si racconta a Verissimo: "Un incubo durato anni"

Sabrina Salerno si racconta a Verissimo:

È stata vittima del furto dell'identità digitale.

"A 17 anni ho incontrato un uomo manipolatore, verbalmente violento, che cercava i miei punti deboli per colpirli e rendermi sempre più fragile". Era un uomo che riusciva a soggiogare tutte le persone che aveva a fianco. Sabrina ha però precisato che quest'uomo non le ha mai fatto avances spinte anche se crede che l'abbia fatto con altre ragazze.

Nel corso della trasmissione, Sabrina aggiunge: "Era una sorta di manager, che mi ha rubato tantissimi soldi e ha fatto delle cose che non si possono nemmeno raccontare".

La nuova Puntata di Verissimo sarà ricca di ospiti d'eccezione, pronti a far emozionare il pubblico raccontando momenti delicati della loro vita privata, ma anche riflettere su temi caldi che spesso sono considerati veri e propri tabù, o divertire con aneddoti esclusivi.

Sabrina Salerno indossa giubbetto di pelle
Sabrina Salerno, il suo dramma: “Soggiogata da una persona diabolica”

Solo dopo anni difficili la cantante è riuscita a uscire dal quel circolo vizioso. Per lui ero la sua creatura e dovevo fare quello che mi diceva: ma su di me non aveva effetto e facevo il contrario.

"Lì per lì mi sono spaventata, ricordando il percorso di malattia di mia mamma (scomparsa a causa di un tumore, ndr) - prosegue - ma il ginecologo mi ha tranquillizzato".

Sabrina Salerno ha parlato, infine, di un vergognoso episodio accaduto di recente. "Mi hanno rubato le foto dal mio profilo e le hanno postate su un social russo che non conoscevo - ha spiegato alla Toffanin -".

Frasi che hanno lasciato intendere che la cantante avesse dei rapporti speciali con il ragazzo, che tra l'altro è ancora minorenne. Solo una mente malata può arrivare a fare una mostruosità del genere. Spero di poterla denunciare anche se questo social risponde in modo evasivo alla polizia: "speriamo si risolva tutto il prima possibile".