'Pratica' Milan, Di Francesco: "Maggiore cattiveria agonistica".

'Pratica' Milan, Di Francesco:

È tempo di testacoda al Sardegna Arena, col Cagliari che domani, alle 20.45, affronterà il Milan capolista. Io - ha aggiunto Di Francesco - mi sono spogliato delle mie idee per aiutare la squadra nella fase iniziale del campionato, ora mi aspetto maggiore aiuto da parte della squadra.

Per il match di domani, il Milan recupera il suo faro assoluto, quell'Ibrahimovic che, da gennaio scorso, ha di fatto trasformato una squadra da metà classifica in una contender da scudetto. In queste situazioni abbiamo sempre trovato nuove energie e nuove occasioni per dimostrare il nostro valore. Tutti dobbiamo dare quel qualcosa in più che è mancato, sia dal punto di vista dei risultati che della continuità. "Si è allenato oggi con noi per la prima volta - ha detto il tecnico - può essere a disposizione per lunedì". Sui recuperi: oggi Oliva è tornato in gruppo, visto che ho necessità per il centrocampo. "Centrocampista, mezzala che può essere anche utilizzato come mediano nel centrocampo a due, dipende dalle esigenze della squadra". Una presenza fondamentale, data l'assenza di Nandez. "Siamo stati bravi a raddoppiare sempre le energie in caso di bisogno e di emergenza, abbiamo qualità importanti domani per fare una buona gara". Sarebbe un errore affrontare la gara in modo diverso rispetto alle altre.

Sul mercato il tecnico rossonero dice che la società si sta facendo trovare pronta e si farà trovare pronta se ci sarà la possibilità di rinforzare la squadra. "Fino a un mese fa avevo tante scelte, possono accadere questi momenti ma siamo uniti e vogliosi". "Tutti conosciamo l'importanza di Zlatan il suo spessore tecnico e caratteriale e sappiamo quanto conti il suo recupero - ha evidenziato il tecnico dei rossoneri - In questi giorni l'ho visto bene ed è pronto per giocare".