Pagamento Bollo auto con Cashback o addebito in conto?

Pagamento Bollo auto con Cashback o addebito in conto?

In alcuni casi però risulta molto vantaggioso anche il pagamento con addebito in conto corrente. Scopriamo come risparmiare di più.

Il bollo auto ha tre scadenze ovvero una a dicembre 1 ad aprile un'altra ad agosto. Per capire quando pagarlo, i cittadini riceveranno un promemoria in prossimità della scadenza del pagamento del bollo.

Pagamento bollo auto con cashback del 10%. Veicolo Euro 0: si pagano 3 euro a Kilowatt sino a un massimo di 100 kW; per auto superiori a 100 kW si devono corrispondere 4,50 euro; Veicolo Euro 1: 2,90 euro fino a 100 kW, oltre a questa soglia 4,35 euro; Veicolo Euro 2: da 2,80 euro a 4,20 euro; Veicolo Euro 3: da 2,70 euro a 4,05 euro; Veicoli Euro 4, 5 e 6: da 2,58 euro a 3,87 euro. Questo programma è partito lo scorso primo gennaio, subito dopo la fine dell'extra Cashback di Natale che è terminato il 31 dicembre.

Questo bonus consiste in un rimborso del 10% per tutte le spese effettuate nei negozi fisici pagando attraverso metodi di pagamento elettronici e tracciabili come carta di credito, carta di debito, carta prepagata, app mobile e bancomat. Tra le spese che hanno diritto al Cashback ci sono quindi quelle relative al bollo auto. Tuttavia per poter ricevere il rimborso, bisognerà tenere a mente una regola ovvero che il versamento di denaro dovrà essere effettuato di persona e non on-line oppure attraverso l'addebito sul proprio conto corrente.

Il diritto al rimborso del 10% si ottiene infatti solo pagando la tassa automobilistica presso le tabaccherie abilitate, le agenzie ACI, gli uffici postali e in qualsiasi altro esercizio fisico che consenta il pagamento di questa imposta usando un terminale Pos.

Per le altre regioni d'Italia rimangono in vigore le consuete norme: in caso di prima immatricolazione il bollo va saldato entro lo stesso mese, per gli anni successivi entro e non oltre l'ultimo giorno del mese successivo.

In Lombardia lo sconto per chi sceglie l'addebito in conto corrente è del 15%, per cui è chiaro che i cittadini dovrebbero optare per questo metodo di pagamento per risparmiare. Inoltre, dal 1 gennaio si aggiunge anche la possibilità di ottenere il Super Cashback di 1.500 euro a semestre per i primi 100mila partecipanti che abbiano totalizzato, nel periodo di riferimento, il maggior numero di transazioni con carte e app di pagamento attivate nell'ambito dell'iniziativa. Non tutti forse sanno che quest'anno è possibile pagare il bollo auto lottando il Cashback di Stato, ottenendo un rimborso che ammonta al 10%.