Occhio alla "Truffa di Capodanno" che viaggia su WhatsApp

Occhio alla

Come agisce questa truffa WhatsApp di Capodanno? . L'unica strada giusta da percorrere sarebbe quella di chiudere forzatamente il browser, ma se questo non è noto il percorso forzato dal virus porta l'utente ad inserire il proprio nome in un campo vuoto e autorizzare così l'inoltro dello stesso messaggio ricevuto a tutti contatti nella tua rubrica.

In effetti le vittime hanno appena ricevuto un SMS con un codice di 6 cifre, ma a mandarlo è stata WhatsApp: il contenuto è un codice di autenticazione temporaneo che serve per attivare l'app su un nuovo telefono; la piattaforma manda questi codici in automatico non appena qualcuno che ha appena installato l'app su un nuovo smartphone tenta di accedervi utilizzando il relativo numero di telefono.

Di fatto, a dimostrazione di ciò ci sono i diversi aggiornamenti che stanno arrivando durante l'anno, anche con una certa costanza.

A questo punto il passaggio successivo consiste nel fare tap sulla voce Messaggi effimeri. Gli attacchi si sono verificati davvero - tra le vittime del resto emergono anche le generalità del sindaco di Orzinuovi Gianpietro Maffoni - ma considerati i risultati è implausibile che la maxi operazione malevola si sia originata da un virus informatico: i racconti delle vittime riportati all'agenzia fanno infatti pensare proprio alla truffa del codice. Ed è qui che entra in gioco il raggiro: sempre l'hacker invia un messaggio alla vittima designata con la scusa dell'inoltro errato del codice per l'autenticazione a due fattori al suo indirizzo e dunque l'invito a rigirare la stringa.

I messaggi "temporanei" sono sicuri?

Grazie alla funzione Messaggi effimeri possiamo stabilire che i messaggi inviati su WhatsApp vengano cancellati dopo sette giorni. Un trojan inviato tramite una foto in chat.