Mosca annulla le restrizioni anti-Covid | "Tutto come prima | si torna alla normalità"

Mosca annulla le restrizioni anti-Covid |

Nelle utlime 24 ore il Paese ha fatto registrare 17.741 nuovi contagi. Si tratta del numero più basso in assoluto dal 29 ottobre 2020. Sembrerebbe che il vaccino chiamato Sputnik V sia realmente efficace e abbia portato alla riapertura delle attività nella capitale e quindi al ritorno ad una vita semi normale. In pratica, le uniche limitazioni ora sono per musei, cinema e teatri, che devono lavorare al 50 per cento della. Il dato è stato diffuso dal dipartimento per le Carità sinodale del Patriarcato di Mosca in una nota nella quale viene specificato, nel dettaglio, che gli incontri con i malati presso le loro abitazioni sono stati 499 e quelli negli ospedali - 57 in tutto quelli coinvolti nell'iniziativa di assistenza spirituale - 803. "La pandemia è in declino, e in queste condizioni è nostro dovere creare le condizioni per una ripresa economica il più veloce possibile, in primo luogo per i settori più colpiti del mercato dei consumi" - queste sono le parole che il sindaco di Mosca ha rilasciato alla stampa russa.

L'obbligo per le aziende di mettere in smart-working almeno il 30% del personale, poi trasformato in raccomandazione.

La scorsa settimana l'aumento giornaliero dell'incidenza dei casi di Covid-10 è rimasto al di sotto dei 3mila contagi al giorno, con il numero di pazienti ricoverati che è diminuito di mille persone. "Mi congratulo sinceramente con voi, amici, per la nostra vittoria comune" - così ha parlato ai suoi concittadini Serghei Sobyanin.

"I tempi e le fasi della revoca delle restanti restrizioni saranno annunciati più tardi".