Lutto in tv: trovato morto Solange nella sua casa di Collesalvetti

Lutto in tv: trovato morto Solange nella sua casa di Collesalvetti

All'anagrafe era Paolo Bucinelli, ma per tutti era Solange, il sensitivo della tv: oggi pomeriggio, 7 gennaio 2021, è stato trovato morto nella sua casa in provincia di Livorno, precisamente a Colesalvetti.

Sono stati i vigili del fuoco i primi a rinvenire il suo corpo esanime, dopo che alcuni amici dello stesso Bucinelli, che lo stavano chiamando da giorni al telefono senza ricevere risposta, hanno cominciato a preoccuparsi per dare poi l'allarme.

L'Ansa inoltre aggiunge un dettaglio: pare che Bucinelli fosse andato al pronto soccorso domenica scorsa per un problema glicemico per poi esser dimesso.

Sulla morte di Solange girano diverse supposizioni e la ex parlamentare Vladimir Luxuria fa chiarezza su ciò che è successo.

Solange aveva iniziato la sua carriera come sensitivo negli anni '80 divenendo presto un volto noto al pubblico televisivo grazie a trasmissioni come La sai l'ultima? Non si svolgerà l'autopsia: secondo il magistrato, come spiegano i carabinieri, il decesso è compatibile con un malore. "Solange aveva scelto di vivere da solo, amava la sua solitudine, meditava e amava stare in mezzo alla natura ma nell'ultimo periodo mi diceva delle frasi un po' preoccupanti". Era sempre molto atteso anche al Festival di Sanremo, dove ogni anno veniva intervistato da molte televisioni.

Della sua dote da sensitivo, nel 2019, aveva rivelato: "La mia è una missione come mi ha tramandato mia nonna".

Nel 2004 partecipa alla prima edizione del reality "La fattoria", condotta da Daria Bignardi e pubblica il volume "Io, Solange, vi insegno a leggere la mano e.". Nel 2006 incide il singolo Sole, Sole Solange. In tutto sono sei i libri da lui pubblicati. Il sensitivo è deceduto nella propria abitazione di Collesalvetti, suo paese natale, all'età di 68 anni.