La Fiorentina ritrova il successo e inguaia il Cagliari

La Fiorentina ritrova il successo e inguaia il Cagliari

La Fiorentina batte il Cagliari allo Stadio Artemio Franchi di Firenze nel posticipo pomeridiano della diciassettesima giornata di Serie A. Mercoledì scorso, nella sfida interna contro il Benevento, ha ottenuto zero punti, perdendo per due a uno. Tra questi, ovviamente, anche il tiro dal dischetto neutralizzato di fronte al capitano avversario.

Al 38′ minuto la partita potrebbe cambiare, ma Joao Pedro si fa parare il rigore da Dragowski, fischiato dall'arbitro per fallo di Igor su Nainggolan.

La Fiorentina ha giocato il primo tempo a corrente alternata, dove a tratti, ha preso il controllo della partita, salvo poi lasciare improvvisamente il dominus del gioco alla formazione sarda, rischiando in più di un occasione di capitolare. (0-0) Fiorentina (3-4-2-1): Dragowski, Milenkovic, Pezzella (38' pt Martinez Quarta), Igor, Caceres (28' st Venuti), Pulgar, Amrabat, Biraghi, Callejon (37' st Borja Valero), Bonaventura, Vlahovic (37' st Kouamè).

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno 7; Pisacane 5,5 (80′ Zappa sv), Walukiewicz 5,5, Godin 6,5, Lykogiannis 6; Nainggolan 6,5 (80′ Ounas sv), Marin 5,5; Oliva 6 (85′ Tramoni sv), Joao Pedro 4,5, Sottil 5,5 (85′ Cerri sv); Simeone 5,5 (80′ Pavoletti sv).