Juventus, Felipe Melo non si trattiene

Juventus, Felipe Melo non si trattiene

Che tra Felipe Melo e Giorgio Chiellini non scorra buon sangue ormai è chiaro. Il brasiliano è uno dei protagonisti in negativo dell'autobiografia pubblicata da Chiellini. Parole che hanno provocato la reazione stizzita di Felipe Melo appena il libro è stato pubblicato.

In un'intervista rilasciata a Francesco Fontana, come riporta la 'Gazzetta dello Sport', Felipe Melo non ha risparmiato bordate allo juventino. "Nel calcio quello che succede nello spogliatoio rimane lì e i suoi compagni devono aprire bene gli occhi, perché se ha parlato male di chi ha giocato insieme a lui in nazionale può farlo anche con chi è nella sua squadra oggi". Ha poi rimarcato il fatto che preferisce fare il tifo per Chiellini augurandogli di vincere quanto prima un trofeo internazionale "così magari è più felice nella sua carriera". "Aver portato a cena Chiellini, avevo offerto io, tornando indietro non gliela offrirei (ride ndr)". Nonostante questo, però, non vuole parlare male di lui. Il tecnico nerazzurro non si discosterà dal suo undici tipo: torna la difesa titolare, a destra Hakimi si riprende il posto con Young che trasloca sulla corsia opposta, in attacco riecco Lukaku che non ha ancora segnato ai campioni d'Italia e al suo fianco Lautaro Martinez.

Dopo aver giocato due stagioni all'Inter dal 2015 al 2017, Felipe Melo ha deciso di ritornare in Brasile, al Palmeiras.