Juventus, Bernardeschi titolare con il Genoa dopo il no all’Atalanta

Juventus, Bernardeschi titolare con il Genoa dopo il no all’Atalanta

Nella ripresa, poi, una gara messa su un binario particolare, dove la Juventus ha cominciato a perdere velocità, a favore di un Genoa con fame e voglia di rivalsa. I bianconeri cercheranno così il passaggio del turno contro la formazione ligure facendo affidamento sui giocatori che quest'anno hanno meno visto il campo rispetto ad altri.

Il Genoa cede solo ai supplementari alla Juventus, decisivo il gol del baby Rafia per la squadra di Pirlo.

Juventus-Genoa, dove vederla - Vinta per quattro anni consecutivi, la Vecchia Signora è a secco in Coppa Italia da due anni, ma i bianconeri hanno tutti i mezzi e la determinazione di arrivare fino in fondo, anche in questo calendario serrato e con tanti appuntamenti decisivi nel giro di pochi giorni. Le modalità sono molto semplici.

La Coppa Italia non è mai un impegno che si snobba con grande facilità, soprattutto quando in campo scendono squadre abituate a vincere come la Juventus.

La Juventus che affronterà il Genoa in Coppa Italia sarà rivisitata anche in ottica big match contro l'Inter - in programma domenica sera - al netto degli infortuni (Dybala) e dei casi di Covid (Alex Sandro, Cuadrado, de Ligt).

Juventus (3-5-2): Buffon; Dragusin, Demiral (20' st Danilo), Chiellini (20' st Bonucci); Wesley (43' st Cristiano Ronaldo), Arthur, Bentancur (1' st Rabiot), Portanova (32' st Rafia), Bernardeschi; Kulusevski, Morata. A loro l'arduo compito di fermare Kulusevski e Morata.