Genoa, giornata piena al Signorini, si avvicina la Coppa Italia

Genoa, giornata piena al Signorini, si avvicina la Coppa Italia

Mercoledì 13 gennaio ci sarà il debutto della Juve di Andrea Pirlo in questa edizione della Coppa Italia. Ci sono tanti impegni ma allo stesso tempo è molto motivante e stimolante. La Vecchia Signora non è infatti davanti in campionato, è costretta a rincorrere e per giunta deve farlo senza diversi titolari. Pirlo cercherà di fare turnover, ma ha la rosa contata e non può esagerare.

Giornata intensa per i giocatori del Genoa quella odierna.

La Juventus si presenterà alla sfida sicuramente senza i tre calciatori positivi al Covid, ovvero de Ligt, Alex Sandro e Cuadrado, cui si aggiungono Dybala (ne avrà per circa 20 giorni), McKennie e Chiesa, usciti malconci dalla sfida di campionato contro il Sassuolo.

Pirlo dovrà decidere con grande attenzione, la situazione è delicata, avere altri infortuni sarebbe un grande e grosso ulteriore problema perchè poi domenica la Juventus si giocherà moltissimo con un turno molto favorevole al Milan che potrebbe anche finire a più nove in classifica con una vittoria, riportando il grande lavoro della formazione di Pirlo delle ultime settimane alla fase originale. In avanti, Morata e CR7. In mezzo al campo sicuro di una maglia l'ex Sturaro.

All'Allianz Stadium di Torino arbitrerà la partita il signor Daniele Chiffi della sezione di Padova, coadiuvato dagli assistenti Di Vuolo e Palermo; il quarto uomo sarà Sozza, mentre al VAR ci saranno Abisso e l'assistente Ranghetti. Rivoluzionato il centrocampo con Bernardeschi a destra, Rabiot e Bentancur in mediana e slla sinistra Portanova.