Fratelli Caputo, l'ultima puntata

Fratelli Caputo, l'ultima puntata

I due fratelli Alberto, Cesare Bocci, e Nino, Nino Frassica, hanno imparato ormai a conoscersi, ma le loro schermaglie continuano ad animare la loro vita. Nino tenta di salvare il terreno della madre, destinato all'esproprio perché scelto dalla regione come sito del mercato ittico, con un escamotage: con l'aiuto dei suoi artisti preleva dalle casse del museo locale dei "cocci" antichi e ce li seppellisce, trasformandolo in sito archeologico, così che la madre possa avere un congruo indennizzo. La scuola del paese sta per crollare e la moglie del sindaco Alberto, Patrizia (Sara D'Amario), ha l'idea di organizzare una serata di raccolta fondi tra i ricconi del paese.

La storia si evolverà però in modi del tutto inaspettati, non senza colpi di scena e legami che ovviamente i due protagonisti non avevano considerato, in un tenero crescendo che ha tenuto milioni di spettatori incollati alla televisione.

Intanto i piccoli di casa iniziano a legarsi a Roccatella e il loro desiderio di ritornare a Milano diventa meno ossessivo: Barbara comprende che alcuni lati del suo carattere necessitano di un cambiamento più maturo; Andrea trova il coraggio di seguire la sua vera passione e di superare il forte blocco emotivo che lo attacca durante le esibizioni; Giacomo è sempre più legato ad Agata trovando in lei il vero affetto di una dolce nonna.

Alberto, già sufficientemente tormentato dalle beghe in comune, scopre, insieme a Patrizia, il segreto del figlio Andrea (Riccardo de Rinaldis): pur studiando Economia, il ragazzo sogna di diventare cantautore e vuole partecipare a un talent show con la complicità' dello zio Nino. Lo mette alla prova e lo incoraggia a continuare.

Dopo le movimentate vicende della seconda puntata, le anticipazioni sulla trama della terza vedono un altro arrivo all'orizzonte, che minaccia di sconvolgere ancora di più la precaria pace tra le due famiglie di Caputo conviventi. I due non si conoscono, addirittura non si erano mai visti. L'aggravante è che il sindaco, Calogero, dopo aver conosciuto Franca, a Roccatella non è più tornato. A capeggiarla è Nino, deciso a riprendere le redini del casolare del padre e a rispedire il fratello a Milano. Resta da capire se Fratelli Caputo avrà un seguito, su cui per ora tutto tace. Considerando poi che tutti i personaggi sono ben delineati e che l'introduzione di nuovi protagonisti che intensificano le trame è prassi per le fiction, si potrebbe fare.

Fratelli Caputo, ricordiamo, sono visibili con approfondimenti e special, anche su mediasetplay.