F1 - Bottas: "Non sono Rosberg. Preferisco lottare in pista"

F1 - Bottas:

Queste le parole di Valterri Bottas al portare tedesco Motorsport-Total.com in merito a chi dice che sia troppo remissivo nei confronti di Lewis Hamilton.

"Penso che la forza che abbiamo nel team sia sicuramente quella di poter lavorare in squadra".

In una chiacchierata concessa ai microfoni del quotidiano Speed Week, Nico Rosberg non si è detto interessato ad un ritorno attivo al mondo delle corse. Preferisco far parlare la pista, in modo che entrambi i piloti possano competere lealmente. Sappiamo che il team ne trarrà beneficio se lavoreremo insieme. E sulle dichiarazioni di Nico Rosberg che ha affermato che per battere il pilota inglese occorre usare la psicologia, ha commentato: "Conosco Lewis e so che non ci sarebbe alcun vantaggio nel cercare di fare giochi mentali con lui". Da un punto di vista formale non ci sarebbe nessuna irregolarità, perché il filo che lega Lewis alla Stella non è stato riallacciato dopo la scadenza del contratto.

La stagione appena conclusa di F1 ha messo a dura prova il pilota finlandese Valtteri Bottas che dopo quattro anni in Mercedes non è ancora riuscito a spodestare Lewis Hamilton.

Bottas è assolutamente uno dei migliori piloti del Circus, ma come è accaduto in diverse occasioni nello scorso campionato, ad un'ottima prestazione in qualifica non riesce ad affiancare una altrettanto in gara.

Insomma, il finlandese sa che il 2021 sarà un anno importante per lui. Ed è normale che una Casa si prepari anche con un piano B. Valtteri Bottas, infatti, è stato stuzzicato sul fatto che, almeno sulla carta, potrebbe provare a utilizzare la tattica di Nico Rosberg per mettere in dubbio il dominio interno del sette volte campione del mondo.