COVID - Oggi i primi vaccini per medici di famiglia e pediatri

COVID - Oggi i primi vaccini per medici di famiglia e pediatri

Un momento simbolico dedicato nello specifico a donne e uomini che, fin dall'inizio della pandemia, sono stati in prima linea nell'emergenza Covid.

L'Unità di Crisi della Regione comunica che oggi, mercoeledì 6 (dato delle ore 17.30), le persone che hanno ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid sono state complessivamente 2737. Ieri la Pfizer ha recapitato parte della seconda fornitura, ovvero 20.000 dosi. L'adesione dei medici di famiglia sarà simile a quella dei vaccini antinfluenzali: "Anche in questo caso ci saranno medici che li faranno nel loro studio e altri che li faranno in strutture messe a disposizione dai Comuni o altri enti territoriali".

Il commissario generale dell'Unità di Crisi, Vincenzo Coccolo, e il commissario dell'Area giuridico-amministrativa, Antonio Rinaudo, "hanno partecipato insieme all'assessore Icardi a una videoconferenza tra il Governo e le Regioni sul reclutamento del personale per la seconda fase della vaccinazione".

"L'arrivo dei vaccini apre una stagione nuova e favorevole nella lotta contro questa devastante pandemia". I Medici di Medicina Generale (MMG) sono da sempre il primo contatto dei cittadini per i problemi di salute.

È stato infatti siglato nella mattinata di venerdì 8 gennaio l'accordo tra la Regione e le principali organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale (Fimmg e Snami).

"Siamo soddisfatti di questa iniziativa, volta a tutelare una categoria che ha un ruolo di estrema importanza nel sistema sanitario come i medici di famiglia". "Riteniamo sia fondamentale estendere la vaccinazione anche ai professionisti che operano privatamente, oltre al personale che lavora alle dipendenze del servizio sanitario regionale: più la vaccinazione è diffusa, maggiori sono i risultati che otterremo in termini di protezione della popolazione." - dichiara l'assessore alla Sanità, Luigi Icardi.